Condanniamo ogni comportamento omofobo, razzista e sessista

 

22 febbraio 2022

 

Masini: "Vicini agli studenti del liceo Petrocchi di Pistoia".

"Quanto affermano gli studenti del Liceo Petrocchi di Pistoia sui comportamenti omofobi, razzisti e sessisti di alcuni dei loro docenti, se accertato, è gravissimo. Come possiamo pensare di trasmettere ai giovani i valori di rispetto, inclusione e uguaglianza se il primo avamposto educativo non lo fa?".

"Il sistema scolastico attraversa un momento di difficoltà, dopo i due anni di didattica a distanza, la non sempre corretta gestione dell’alternanza scuola lavoro, l’atavica questione degli spazi, della manutenzione ordinaria, degli strumenti inadeguati: se a questo aggiungiamo anche gli episodi sessisti per l’abbigliamento delle studentesse e le battute omofobe e razziste dei docenti, allora la situazione rischia di diventare davvero irrisolvibile".

"Credo fortemente che la scuola prima di essere fonte di informazioni e cultura debba essere centro educativo, esempio positivo di socialità e di condivisione, non può esserci spazio per docenti che non si arrendono ai cambiamenti e che si trovano spesso indietro rispetto ai valori, agli esempi e ai messaggi che i loro studenti sono invece in grado di portare avanti".

"Ai ragazzi del Petrocchi va tutta la mia vicinanza e solidarietà, non solo a quelli coinvolti direttamente negli episodi lamentati, ma a tutti quelli che hanno avuto il coraggio di schierarsi a loro difesa. Mi auguro che i fatti siano presto accertati e che chi di competenza prenda provvedimenti seri. Il futuro di questo Paese passa anche per questi ragazzi, non possiamo permetterci di ignorare le loro rimostranze".

Barbara Masini.

Tesseramento 2022 Azione