Più fondi ai comuni delle aree interne

 

06 luglio 2021

 

Angiola: "3.101 Comuni riceveranno 210 milioni di euro per sostenere le attività economiche per contrastare gli effetti della pandemia".

"Noi di Azione, per primi, lo scorso 4 giugno avevamo depositato un'interrogazione al Ministro per il Sud e la Coesione territoriale, dopo aver raccolto numerosissime lamentele da parte di sindaci che non avevano ricevuto nulla delle somme assegnate dal DPCM del 24 settembre 2020. Si trattava di somme destinate a 3.101 comuni, con 4.171.667 abitanti.

Tali somme pari complessivamente a 210 milioni di euro in un triennio, di cui 90 milioni nel 2020, miravano a sostenere le attività economiche, artigianali e commerciali, nonché a contrastare gli effetti dell'epidemia da COVID 19. Oggi apprendiamo con favore da parte del Governo che sono stati inseriti nei sistemi di pagamento del Dipartimento della RGS tutti i 3.101 beneficiari della misura in argomento, di cui 1.847 già eseguiti per un totale di circa 60,5 milioni di euro e 1.245 in corso di esecuzione per 29,5 milioni.

Riguardo all'ulteriore problematica del ricorso pendente davanti al TAR ad opera di alcuni comuni della provincia di Alessandria esclusi dal beneficio, il giudizio sarà discusso nel merito l'1 dicembre 2021. Nel frattempo i Comuni beneficiari potranno regolarmente rendicontare le somme relative al 2020 ed accedere a quelle previste per il 2021. Anche questa volta la nostra attività di impulso parlamentare produce i suoi tangibili risultati nell'interesse delle attività economiche, artigianali e commerciali che sono state fortemente provate da questa pesante pandemia".

Nunzio Angiola, responsabile Piccoli Comuni e Aree Interne.

Iscriviti ad Azione