Scuola: bisogna ascoltare presidi, servono regole chiare

 

12 agosto 2021

 

Scalfi e Bucchioni: "È fondamentale l'emanazione del protocollo d'intesa sulla riapertura in sicurezza".

"Sulla riapertura delle scuole è essenziale ascoltare l'appello dei presidi e organizzarsi da subito. Per non ripetere il caos della gestione Azzolina occorre un immediato coordinamento tra tutti i soggetti pubblici coinvolti, inclusi quelli che gestiscono i trasporti, servono regole precise ed è fondamentale l'emanazione del protocollo d'intesa sulla riapertura in sicurezza, che tenga conto anche delle particolarità degli asili nido e delle scuole per l'infanzia che hanno problemi particolari, non potendosi prevedere l'uso di mascherine.

Non si può scaricare sulle singole scuole decisioni tanto delicate ed è fondamentale dotare gli istituti delle risorse di personale necessarie per gestire i controlli.

È anche essenziale prevenire fin da ora eventuali carenze di personale che potrebbero verificarsi per effetto dell'applicazione del green pass ai docenti. Il rischio è di ritrovarsi con un organico ridotto nonostante le assunzioni previste. È fondamentale lavorare da subito per evitare che i nostri ragazzi perdano un altro anno.

Infine, come già più volte richiesto da Azione fin dai tempi dei famigerati banchi a rotelle, sarebbe importantissimo investire subito sull'installazione di sistemi di ventilazione meccanica controllata nelle aule in vista della stagione invernale a finestre chiuse".

Laura Scalfi e Maria Pia Bucchioni, responsabili scuola.

Campagna tesseramenti 2021 Azione