Salone del Mobile: una grande occasione di rilancio economico

 

29 aprile 2021

 

Giulia Pastorella: "Un segnale di responsabilità che permetterà alla città di non perdere questa occasione per il rilancio economico del territorio".

La cinquantanovesima edizione del più importante evento italiano del design e' confermata, per fortuna. Un'ottima notizia per Milano. E' un segnale di responsabilità che permetterà alla città di non perdere questa occasione per il rilancio economico del territorio e di farlo con uno degli eventi più iconici e apprezzati a livello internazionale.

Milano in Azione ha sempre creduto nella necessità di non annullare l'edizione settembrina e ha sostenuto il sindaco Sala nel sottolineare la portata e le ricadute positive, non solo economiche ma anche morali, che questa storica manifestazione avrà su Milano e sull'Italia intera. Il prossimo Salone non sarà "mini" o "light", ma inedito ed innovativo: l'esposizione in Fiera verrà affiancata e integrata da una piattaforma digitale, che valorizzerà la tecnologia e le novità delle aziende, strizzando l'occhio al futuro.

Milano in Azione, partito promotore dell'innovazione e della digitalizzazione, evidenzia l'importanza di questo elemento di novità e comunica che lavorerà per suggerire come rendere questo evento sempre più interattivo. L'intenzione non è cambiarne essenza, che caratterizza il pregio italiano nel mondo, ma indirizzarla verso il domani.

Dopo l'incertezza che per settimane ha fatto da padrona, con la conferma arrivata ieri sera la città e tutto il mondo della ristorazione, del turismo e dell'hotellerie milanese possono tirare un respiro di sollievo.

Giulia Pastorella, responsabile Digitale.

Campagna tesseramenti 2021 Azione