Riforma RAI: accettata la nostra proposta di revisione della governance

 

19 maggio 2021

 

Angiola: "Con l’aggiunta della nostra proposta si impegna infatti il Governo ad una revisione complessiva del sistema di governance della Rai che ne assicuri l'effettiva indipendenza dal condizionamento dei partiti politici".

"Grazie al contributo di Azione è stato inserito nella mozione di maggioranza concernente le 'Iniziative normative a tutela del Pluralismo dell’Informazione' l'unico riferimento all'indipendenza della RAI dal sistema dei partiti.

Con l'aggiunta della nostra proposta si impegna infatti il Governo 'ad una revisione complessiva del sistema di governance della Rai, adottando modelli per le modalità di nomina degli organi e di gestione del servizio pubblico e della concessionaria che ne assicurino l'effettiva indipendenza dal condizionamento dei partiti politici'.

Nei giorni scorsi avevamo già depositato una mozione, a prima firma Costa, volta ad incardinare immediatamente una riforma della Rai che modifichi l'attuale sistema, anche attingendo alle migliori esperienze degli altri Paesi, inclusi i sistemi che prevedono l'affidamento della gestione del servizio pubblico a un soggetto nettamente separato e indipendente dal potere politico, sul modello britannico della BBC".

Nunzio Angiola, deputato. 

Campagna tesseramenti 2021 Azione