La Rai va liberata dal condizionamento della politica

 

05 maggio 2021

 

Calenda: "Nella nostra mozione mettiamo nero su bianco l’esigenza di realizzare una vera riforma che modifichi l’attuale sistema".

Sganciare la Rai dal condizionamento dei partiti politici avviando entro il prossimo mese l'esame parlamentare delle tante proposte di modifica della governance della tv pubblica presentate alla Camera e al Senato. E’ la richiesta contenuta nella mozione che abbiamo presentato oggi a Montecitorio.
.
Dopo le polemiche seguite al concerto del 1 maggio tutti i leader dei partiti hanno affermato la necessità di una riforma della Rai che ponga fine alla lottizzazione politica. E allora discutiamone a viso aperto.
.
Nella nostra mozione mettiamo nero su bianco l’esigenza di realizzare una vera riforma che modifichi l’attuale sistema e sfidiamo le altre forze politiche ad andare oltre le dichiarazioni di circostanza.
.
Per "liberare" realmente la Rai dal condizionamento dei partiti si potrebbe attingere alle migliori esperienze degli altri Paesi, inclusi i sistemi che prevedono l'affidamento della gestione del servizio pubblico a una fondazione nettamente separata e indipendente dal potere politico, sul modello britannico della Bcc. 
.
Ringraziamo, inoltre, l'Onorevole Schullian per aver sostenuto questa nostra iniziativa.
.
Carlo Calenda
Campagna tesseramenti 2021 Azione