Promettiamo di non promettere

 

19 agosto 2022

 

Ieri, in Senato, abbiamo presentato il nostro programma elettorale.

Ieri, in Senato, abbiamo presentato con Italia Viva il nostro programma in vista delle elezioni del 25 settembre. Abbiamo tre obiettivi principali: favorire una crescita economica inclusiva e sostenibileallargare le opportunità per tutti e semplificare radicalmente la vita ai cittadini
.
Con la presentazione del nostro programma abbiamo risposto a quel "Siete pronti?" di Mario Draghi. Noi lo siamo. Né la coalizione di destra, né la coalizione di sinistra lo sono e nessuno dei due potrà governare.
.
La destra è divisa: dai programmi irrealizzabili
 alla classe dirigente improbabile che vuole proporre alla guida del Paese. La sinistra è senza un programma comune e dice tutto e il contrario di tutto
.
Gli italiani non devono dimenticare: Draghi è caduto per l'invidia di Conte e la paura di Salvini dell'aumento dei consensi per Meloni.
.
.
Non esiste il voto utile, questa partita la giochiamo apertamente. Azione e Italia Viva sono gli unici ad avere la stessa collocazione in Europa e un programma serio e coerente. 
.
Mi rivolgo agli italiani stufi di alleanze fatte solo per ottenere seggi sicuri. Non faremo promesse mirabolanti che alla fine si riducono a essere tutte balle. Il nostro obiettivo è semplice: se gli italiani ci daranno fiducia, chiederemo a Draghi di restare, sostenuto da un forte perno liberale e riformista.
.
È tempo di diventare un Paese serio, di superare il bipopulismo. Per questo da noi non arriveranno promesse, ma solo soluzioni realizzabili.  
.
Il 25 settembre vota l'Italia, sul serio.
.
.
.
.
Tesseramento 2022 Azione