Programma per l'Italia - Il primo capitolo

 

07 maggio 2021

 

Pubblicato il primo capitolo del Programma per l'Italia.

Il sistema di giustizia italiano è in crisi di risultati e di credibilità. I dati sui tempi ed efficienza della giustizia, sia civile che penale, sono tra i peggiori tra i Paesi avanzati. 

Il livello di fiducia nei cittadini nel nostro sistema di giustizia è bassissimo. Un recente sondaggio rivela che un italiano su due non ha fiducia nella Magistratura.

Da molti anni le raccomandazioni dell'Europa chiedono un cambio di passo: oggi la riforma della giustizia è condizione imprescindibile per l'accesso ai fondi del PNRR.

Per questo motivo abbiamo presentato, lo scorso 7 maggio, il primo capitolo del Programma per l'Italia, sulla Giustizia, redatto dal Comitato presieduto da Carlo Cottarelli e a cui aderiscono Azione, Più Europa, Partito Repubblicano Italiano, ALI (Alleanza Liberaldemocratica per l'Italia) e I Liberali. 

Un programma con proposte di riforma, anche costituzionali, che vanno oltre l'arco temporale del PNRR, per rinnovare radicalmente il nostro sistema della giustizia, avendo quattro obiettivi: 

- restituire autorevolezza e autonomia della magistratura;

- rafforzare lo stato di diritto;

- promuovere il merito e l'efficienza;

- accelerare i processi in tutte le giurisdizioni.

 

GUARDA E SCARICA LE NOSTRE PROPOSTE

GUARDA E SCARICA LA SINTESI

Campagna tesseramenti 2021 Azione