È necessario far arrivare internet in tutte le scuole

 

22 luglio 2021

 

Scalfi: "Bisogna accelerare i lavori in tutte le città prive di infrastrutture digitali per avere una connessione efficace".

"Bene lo stanziamento di 446 milioni per la realizzazione del cablaggio completo nelle scuole. Gli istituti devono essere sempre accessibili per gli studenti, virtualmente o fisicamente.

Ora però si acceleri la realizzazione dei lavori non solo nelle scuole, ma in tutte le città prive di infrastrutture digitali e di connessione efficace. Solo in Lombardia il cablaggio e la fibra raggiungono appena 172 comuni a fronte dei 1150 in cui i lavori dovrebbero essere completati. In mancanza di un'accelerazione immediata e sostenuta nel completamento dei lavori rischiamo di arrivare a settembre con ottime premesse, ma i soliti deludenti e discriminanti risultati, soprattutto guardando alle carenze infrastrutturali delle regioni del Sud.

Non dimentichiamo che in Italia oggi solo il 17,4% degli istituti scolastici è raggiunto dalla fibra Ftth e solo il 13% delle famiglie ha accesso alla banda ultralarga e quindi, a quegli strumenti che permettono l'accesso e il funzionamento delle piattaforme online della didattica a distanza.

Non basterà stanziare fondi a pioggia per realizzare il successo della scuola contro il Covid19. Serve un efficientamento immediato delle strutture e delle infrastrutture del Paese per colmare il digital divide e costruire quella base che permetterebbe a migliaia di studenti di 'tornare' in classe anche in caso di lockdown".

Laura Scalfi, responsabile Istruzione, Formazione e ITS.

Iscriviti ad Azione