Giovani, scuola, giustizia e parità di genere

 

02 dicembre 2021

 

Carlo Calenda e Matteo Richetti hanno presentato in conferenza stampa dal Senato i 5 principali emendamenti di Azione alla Legge di Bilancio.

Oggi in Senato Carlo Calenda e Matteo Richetti hanno presentato 5 nostri emendamenti alla Legge di Bilancio. Pur essendo convinti sostenitori del Governo Draghi, ci sono alcune cose che non condividiamo della manovra finanziaria. Abbiamo scelto di presentare pochi emendamenti, concentrandoci su alcune battaglie che portiamo avanti da tempo.

VAI AL VIDEO

Via le tasse per i giovani: non chiediamoci perché circa 130 mila ragazzi lasciano ogni anno l'Italia se anche lavorando guadagnano una miseria. Vogliamo usare 5 degli 8 miliardi dedicati al taglio delle tasse per azzerare l'IRPEF per i lavoratori dai 18 ai 24 anni e dimezzarla per i 25-29 anni;
 
La valorizzazione dei docenti: i 240 milioni stanziati, giustamente, dal Governo per premiare "la dedizione" degli insegnanti non devono diventare un bonus distribuito "a pioggia". Facciamone un riconoscimento per i docenti che hanno seguito corsi di formazione o svolto attività mirate a innovare i modelli didattici e organizzativi della scuola;
 
Giustizia garantistaci sono ogni anno 120mila persone assolte. Moltissime di queste non sarebbero dovute finire a processo. Proponiamo, dal 2022, di aggiungere 20 milioni all'anno al fondo per il rimborso delle spese legali per le persone che vengono scagionate;

Tampon Tax: solo per il fatto di essere tali, le donne spendono, nel corso della vita, oltre 2mila euro per il solo acquisto dei prodotti igienici essenziali. Vogliamo portare l'IVA al 4% su tutti questi prodotti e distribuirli gratuitamente in tutti gli istituti scolastici secondari;
.
Le metropolitane: le grandi città italiane hanno bisogno di infrastrutture moderne. Per questo vogliamo rafforzare il fondo destinato alle metropolitane. Attualmente ammonta a 3 miliardi e mezzo circa (da qui al 2036) e noi vogliamo portarlo oltre i 4 miliardi totali, destinando 500 milioni già nei prossimi 5 anni. Perché non si ripetano casi simili al mancato completamento della metro C di Roma, annunciato da anni e mai terminato.
Su questi 5 emendamenti ci batteremo in Parlamento.  
.
.
.
Ti ricordiamo infine per partecipare in prima persona al Congresso nazionale, che si terrà a febbraio 2022, devi iscriverti o rinnovare la tua tessera, al costo di 10 euro annuali 
.
Come da regolamento, il 30 novembre, la Commissione Congressuale ha designato le Commissioni Regionali, incaricate di gestire l'elezione dei delegati e dei vertici locali durante i congressi territoriali, che ci svolgeranno a metà gennaio. Sono disponibili on line i facsimile per la presentazione delle liste e dei delegati al nazionale. 
.
Grazie.
Tesseramento 2022 Azione