L'embargo si può fare, ma serve serietà

 

06 aprile 2022

 

Il nostro piano per rendere l'Italia davvero indipendente dal gas russo.

Quello che è accaduto a Bucha è terrificante. I russi sono colpevoli di crimini di guerra contro la popolazione civile e le sanzioni vanno rafforzate. Dobbiamo aumentare la pressione sulla Russia, evitando però di far scoppiare un conflitto mondiale. 
 
Ma la risposta della politica non può essere quella di richiedere un embargo immediato sul gas e il petrolio russo, come ha fatto Enrico Letta, senza avere un piano preciso per farlo e senza dire ai cittadini che non è possibile farlo domani mattina.
 
Per intenderci, noi oggi produciamo il 40% dell'energia elettrica dal gas naturale e il 49% di questo gas lo importiamo dalla Russia.
 
Abbiamo quindi chiesto a Letta come intenderebbe farlo senza distruggere l'economia e i servizi essenziali. Non ha risposto
 
Durante una guerra è ancora più essenziale che le proposte siano serie e concrete. Qui trovate le nostre per arrivare ad essere del tutto indipendenti dal gas russo, in meno di un anno. La politica non è rumore, è Azione.
Tesseramento 2022 Azione