Vicini ai cittadini e agli amministratori della provincia di Cuneo

Costa: "Grazie a soccorritori e volontari, una preghiera per i dispersi".

"La situazione che si presenta in molti comuni della provincia di Cuneo è terribile. Danni enormi ad attività private, vie di comunicazione, immobili. Sono stato a Ceva per un sopralluogo - il commento di Enrico Costa - e mi sono reso conto di persona dei danni"

"Dovremo essere vicini a cittadini ed amministratori, soprattutto dei piccoli comuni, che in una fase già difficile si trovano a fronteggiare questo disastro che in alcune aree si presenta peggiore dell'alluvione del 1994"

"Un ringraziamento a tutti i soccorritori e volontari che si stanno prodigando e una preghiera perché le persone disperse vengano al più presto ritrovate sane e salve".