Crisi di Governo surreale, se si uscisse con la stessa maggioranza i protagonisti perderebbero ogni credibilità

Costa: "Si parla solo di veti e incarichi, nessuno mette al centro proposte e contenuti".

Già una crisi di Governo in piena pandemia e campagna vaccinale è qualcosa di surreale ed incomprensibile agli occhi dei cittadini. E lo è ancor più una crisi in cui nessuno parla di proposte o contenuti, ma solo di numeri, veti, risentimenti, incarichi.
Ma se da questa fase si uscisse con lo stesso premier e la stessa maggioranza e non con un Governo più ampio, forte e solido, con personalità all’altezza, i protagonisti perderebbero ogni residua credibilità.

Enrico Costa, responsabile giustizia

 

ISCRIVITI