Comissione d'inchiesta Vassallo, Richetti: "Calendarizzare rapidamente la proposta"

Lo scorso novembre Matteo Richetti ha presentato una proposta istitutiva di una commissione parlamentare d'inchiesta sull'omicidio di Angelo Vassallo. La proposta è stata firmata anche dai senatori Pittella, Fedeli, Paragone, Lenzi e Garavini dimostrando "la trasversalità del sostegno alla proposta in questione e consentendo l'approvazione in Senato in tempi rapidi". 

"È necessario che la capigruppo del Senato proceda con la calendarizzazione della legge in tempi rapidi - afferma Richetti - anche perché la durata prevista dalla legge, dei lavori della Commissione d'inchiesta è di 24 mesi e, a questo punto, la legislatura non può attendere oltre. Qui, è ora di dimostrare che c'è la volontà politica di fare luce rendendo giustizia alla memoria di Angelo Vassallo. Lo dobbiamo non solo alla famiglia del 'sindaco Pescatore' ma a tutti gli italiani e in particolar modo a tutti quei sindaci impegnati in prima linea e che ci stanno chiedendo, nelle ultime settimane a gran voce, di procedere con la commissione d'inchiesta. Chiedo alla Presidente Casellati e a tutti i capigruppo di dare un segnale in questo senso".

"È fondamentale - afferma Dario Vassallo, presidente della fondazione Vassallo - approvare subito questa legge affinché i tempi che restano a questa legislatura siano sufficienti per approvare la legge e diventare, immediatamente, operativi. Il Parlamento ha l'occasione di riscattare 10 anni nei quali non è stato possibile fare luce sull'omicidio di Angelo e portare una verità giudiziaria ad uno dei casi di maggiore rilievo legati alla politica e all'amministrazione del mezzogiorno, in particolar modo della Campania".