“Niente poteri speciali per Roma, niente soldi, niente completamento della metro C"

Calenda: "Il Governo abbandona la città lasciandola senza risorse". 

"Niente poteri speciali per Roma, niente soldi, niente completamento della metro C. Il Governo, non approvando gli emendamenti alla legge di Bilancio chiesti esplicitamente dalla sindaca, abbandona la città lasciandola senza risorse. Quanto accaduto in queste ore dimostra che la sindaca non ha peso negoziale per far valere le ragioni e i bisogni della città.

Il mancato finanziamento per il completamento della linea C, il più grande cantiere per il trasporto pubblico locale in Italia, di cui il Campidoglio si è spesso vantato senza averne titolo, dimostra la totale incapacità di programmazione e il naufragio politico e amministrativo di una classe dirigente modesta che ha tradito i cittadini.

Occorre quanto prima nominare il Commissario straordinario per il completamento dell’opera con l’obiettivo di portare la metropolitana almeno fino alla fermata Farnesina".

Carlo Calenda