Azione firma la sfiducia a Bonafede

Richetti: "Risvolti inquietanti su nomine CSM e presunzione d'innocenza è a rischio"

"Si sono fatti votare al grido di 'uno vale uno' e si sono messi i compagni di classe nelle aziende pubbliche di Stato.Hanno gridato fuori la politica dal CSM” ed emergono risvolti inquietanti sulle nomine nell’organo di garanzia della giustizia dello Stato. La giustizia è elemento fondamentale della democrazia: sta venendo meno nel nostro Paese l’idea che si è innocenti fini al terzo grado di giudizio. Non lo consentiremo.", il commento di Matteo Richetti sulla mozione di sfiducia a prima firma Bonino, sottoscritta anche da senatori di Forza Italia, a cui Azione aderisce.