È il momento di dare un’alternativa contro populisti e sovranisti

 

14 gennaio 2022

 

È nata la federazione di Azione e +Europa.

L'accordo è stato siglato da Carlo Calenda e Benedetto Della Vedova, alla presenza di Emma Bonino, Matteo Richetti, Enrico Costa e Riccardo Magi.

GUARDA IL VIDEO

Già oggi Azione e +Europa hanno gruppi unici alla Camera e al Senato. Abbiamo combattuto le stesse battaglie, come quella contro il taglio dei parlamentari attuato senza alcuna riforma organica della rappresentanza. 

Abbiamo lavorato insieme alle elezioni amministrative di Roma e Milano con grandi risultati. 

Condividiamo lo stesso pensiero sulla prosecuzione dell'esperienza del Governo Draghi fino alla naturale scadenza della legislatura, con un patto per il 2023, e sull'elezione del Presidente della Repubblica che deve essere davvero di garanzia per il nostro Paese.

Ma adesso 
facciamo un salto di qualità: la federazione è il primo passo per raggruppare le forze riformiste. La condivisione di valori è un segnale di rilievo in un'Italia in cui i partiti si guardano l'un l'altro solo sulla base delle differenze, non dei punti in comune.

Sentiamo l'esigenza di dare vita a una nuova offerta politica che riunisca alle prossime elezioni le forze e le personalità liberal-democratiche ed europeiste. È insieme che vogliamo dare un'alternativa agli italiani.
Tesseramento 2022 Azione